27.10.2017 |
Liz W.
Simposio Pap'Argus 2017: l’innovazione nel packaging di carta e cartone

Il nuovo appuntamento della conferenza organizzata dalla rivista francese specializzata Pap'Argus, giunta alla sua sesta edizione, ha visto molti attori del settore della carta e cartone presentare le proprie riflessioni su argomenti che riguardano la quotidianità del business. Durante l’incontro sono stati discussi diversi argomenti, tra i quali: le ambizioni del settore beverage, le tendenze nelle carte grafiche e l'evoluzione delle modalità di riciclo.

Una tavola rotonda incentrata sul tema dell'innovazione per imballaggi in carta e cartone, con 4 prestigiosi relatori:

  • LIZ WILKS, Direttore per l’Europa per lo sviluppo sostenibile di Asia Pulp & Paper (APP);
  • NOEL MANGIN, coordinatore di Cofepac, l’associazione nazionale francese del settore imballaggi in carta e cartone;
  • ARNAUD JOUVANCE, Consulente di Scheufelen France;
  • JEAN-CHRISTOPHE BUGEON, Amministratore delegato di Smurfit Kappa France.


I quattro relatori, oltre a illustrare le innovazioni introdotte nelle loro rispettive aziende, si sono anche confrontati sulle sfide di settore, concentrandosi in particolare su una domanda chiave: l'innovazione è il motore, ovvero la causa, della prosperità economica o ne rappresenta l’effetto?

Tutti sono concordi nel ritenere che l’innovazione sia una componente cruciale per il futuro di ogni impresa. In un contesto di crisi economica perdurante come quello attuale, è auspicabile che le aziende innovino per mantenere o aumentare la propria quota di mercato, migliorando anche i propri prodotti. Infatti, in un'economia globalizzata e fortemente competitiva, assistiamo sempre più a iniziative dirompenti da parte di giovani imprese la cui velocità di esecuzione mina le strategie delle grandi aziende da tempo presenti sul mercato. Il settore degli imballaggi di carta e cartone non fa eccezione: per questo è vitale per i produttori essere proattivi, prendere l'iniziativa e individuare le innovazioni su cui puntare. Due esempi sono stati presentati durante la tavola rotonda:

# 1 Innovazione delle tendenze: quando la domanda dei consumatori e i brand influenzano la produzione industriale

Tutto inizia con il concetto di "mega tendenze", che definiamo come un'evoluzione percettibile di un fenomeno per un lungo periodo di tempo, a differenza dei semplici "effetti di moda". Semplicità, facilità d'uso, premiumizzazione, esperienza del cliente ... La capacità di intercettare tutte queste tendenze il prima possibile è fondamentale per consentire all'azienda di ridefinire la propria strategia e di riadattare la propria offerta prima della concorrenza.

Sono 4 i fattori principali che giocano sull'innovazione del packaging:

  • Le esigenze dei consumatori sono di primaria importanza e il loro comportamento di acquisto viene studiato nelle analisi di marketing, in virtù anche delle informazioni rese disponibili dalla multicanalità e dai big data. Va notato che le esigenze possono variare in modo significativo da una regione del mondo a un'altra, in termini di dimensioni o finitura, ad esempio. La presenza globale di APP in qualità di di secondo produttore di carta al mondo consente al nostro Gruppo di adattare la propria “offerta” di prodotti e di implementare gamme su misura che soddisfino le esigenze dei clienti asiatici, americani ed europei;
  • Le aspettative degli operatori di settore (che cercano di combinare l'anticipazione delle esigenze dei clienti e la riduzione dei costi di produzione);
  • Evoluzioni tecnologiche che allargano il campo delle possibilità e migliorano l'esperienza del cliente (robotizzazione, elaborazione dati, nuovi materiali ...);
  • Infine, altri fattori esterni di natura sociale, come lo sviluppo sostenibile, spingono i brand a ripensare le loro politiche di acquisto di materie prime e materiali di imballaggio.

È in questo contesto che APP, guidata da un forte impegno nel dare l’esempio, ha completamente ridisegnato la propria politica strategica a livello globale. Dal 2013, infatti, il Gruppo APP ha sviluppato un ambizioso programma di "zero deforestazione" come parte della sua Politica di Conservazione delle Foreste. E fino a oggi, ha mantenuto con costanza il proprio impegno verso una produzione 100% sostenibile. Inoltre, come ricorda l’associazione Cofepac, gli imballaggi in carta e cartone forniscono una soluzione efficace e sostenibile con una grande capacità di adattamento agli standard ambientali.

# 2 Innovazione e regolamenti

L'industria dell'imballaggio è contrassegnata da regolamenti e quadri legislativi sempre più dettagliati. La tecnologia – che, come ricorda il CEO di Smurfit Kappa France, è spesso un freno per i costi significativi che comporta - non è il solo fattore che spinge le aziende a innovare, ma sono anche gli aspetti legislativi e legali.

A titolo di esempio, molte autorità sanitarie a livello internazionale (Unione Europea, Stati Uniti) stanno discutendo norme più severe sull’export alimentare per tutelare la salute dei consumatori dei loro territori.

APP, anticipando la richiesta, ha sviluppato la gamma di imballaggio Foopak (distribuita con il brand Delipac nel Regno Unito), una linea di packaging per cibo e bevande che è specifica e sicura per il contatto diretto con gli alimenti o i liquidi, certificato dalla FDA negli Stati Uniti e ISEGA. Foopak è un prodotto di imballaggio cartaceo esemplare per la sicurezza alimentare, data la sua resistenza al calore e all'umidità.

Lo stesso vale per i requisiti di protezione ambientale: molte aziende devono ormai inserire nei loro registri di approvvigionamento, forniture di materiali da fonti biologiche. Una grande opportunità per carta e cartone, che è un materiale già naturalmente “bio”.


La presentazione alla tavola rotonda Pap’Argus è consultabile qui [in lingua inglese] 

Seguiteci su @AsiaPulpPaperEU

Tags:
Categorie:
commenti (0)
per vedere tutti i video ...
per vedere tutte le immagini ...
Tweet recenti
Follow @AsiaPulpPaper