Strategia di gestione integrata degli incendi

La Sostenibilità è il nuovo “business-as-usual”, e noi in APP abbiamo pienamente accolto questo paradigma e ci adoperiamo strenuamente per conseguire la nostra “Triple Bottom Line”, il nostro triplice obiettivo  -- Persone, Pianeta, Profitto.

Abbiamo progredito nei nostri impegni con il lancio della nostra roadmap verso la sostenibilità al 100%, la Sustainability Roadmap “Vision 2020” nel 2012. Per implementare le migliori misure di sostenibilità possibili, abbiamo continuato a pianificare, sviluppare e programmare iniziative e stiamo procedendo nello sviluppo della nostra Politica di Conservazione Forestale (2013) e dei nostri Piani di Recupero del Territorio (2014).

Gli incendi nelle foreste sono una minaccia presente a livello globale: sono 3,5 milioni i chilometri quadrati di terra devastata da incendi in media all’anno1 e questa tendenza è stimata al rialzo con l’incidere del cambiamento climatico. APP è ben consapevole di questa crescente minaccia e ritiene che la propria Politica di Conservazione Forestale (FCP) sia uno strumento per diminuire il rischio di incendi attraverso i suoi quattro maggiori impegni, che comprendono:

  • Politica di Conservazione Forestale, impegno 1: Le aree di Alto Valore di Conservazione Forestale (High Conservation Value Forests HCVF) e di Alto Stoccaggio di Carbonio (High Carbon Stock – HCS, individuate da soggetti indipendenti, non saranno sviluppate da APP e i suoi fornitori
  • Politica di Conservazione Forestale, impegno 2: Con la continua implementazione delle migliori pratiche di gestione, APP persegue l'obiettivo di ridurre ed eliminare le emissioni di gas a effetto serra. Ciò comprende prestare la massima attenzione alla condizione idro-geologica delle torbiere, poiché i letti delle acque, così come i loro livelli, sono chiave per prevenire e gestire i rischi di incendi.
  • Politica di Conservazione Forestale, impegno 3: Diffusione del Consenso informato, libero e preventivo (FPIC) tra le popolazioni indigene, per questioni relative alle concessioni, e il coinvolgimento delle comunità in decisioni pro-territorio e pro-benessere economico locale, sono tra gli impegni di APP per garantire la tutela dei diritti delle genti autoctone.
  • Politica di Conservazione Forestale, impegno 4: APP si impegna per la risoluzione dei conflitti sociali assicurando che non vi siano nei propri territori, né in quelli dei propri fornitori, né nelle rispettive zone limitrofe di ostilità, poiché tra le fonti di incendio spesso vi sono rivendicazioni territoriali.

Partendo da questi precisi impegni, e quale parte integrante della nostra FCP, stiamo svolgendo la strategia di Gestione Integrata degli Incendi (IFM), applicando le migliori pratiche di gestione degli incendi – Prevenzione, Preparazione, Rilevamento Istantaneo,  Risposta Immediata.

Prevenzione
APP riconosce il ruolo chiave giocato dalle comunità locali nella prevenzione degli incendi. Abbiamo iniziato a coinvolgerle con un intensivo programma per accrescerne la consapevolezza sui rischi di incendio e, nel contempo, rafforzare i legami con loro, per stimolarli alla causa e ottenere la loro stretta collaborazione, quali partner sul campo per il monitoraggio e la prevenzione degli incendi.

Stiamo supportando queste comunità a trovare modalità alternative di gestione e di sviluppo del territorio senza dover ricorrere alla pratica degli incendi. Stiamo avviando allevamenti di bestiame e produzioni ortofrutticole. Queste attività agroforestali sono nate nel 2015 e coinvolgeranno inizialmente 500 villaggi ubicati all’interno e nelle aree limitrofe delle nostre concessioni.

Stiamo anche aiutando le comunità locali a organizzare o rafforzare i consigli locali di prevenzione incendi, o in linguaggio autoctono, Masyarakat Peduli Api (MPA), per consentire una loro più incisiva azione nella prevenzione degli incendi, compresa una maggiore e più frequente sorveglianza del territorio. I consigli MPA che non vedranno incendi generati nelle aree sotto la loro responsabilità saranno premiati con incentivi finanziari alle comunità collegate.

Abbiamo proseguito nel recupero dell’arginatura dei canali e nella costruzione di chiuse perimetrali, per permettere un innalzamento dei livelli delle acque nelle zone ad alto rischio di incendi per prevenire il diffondersi del fuoco nelle zone circostanti e anche per ottenere una fonte di acqua per le pompe anti-incendio su imbarcazione e quelle fissate nel terreno.

Preparazione
Lavoriamo costantemente per migliorare ogni aspetto della nostra attività, e siamo passati dalla fase di mera reazione agli incendi, come in passato, all’attuale condizione di essere pronti immediatamente quando divampa un incendio e prevenire celermente la diffusione delle fiamme.
Abbiamo anche chiesto l’intervento di esperti internazionali di gestione incendi, la società Trek Wildland Services dal Canada e la Working on Fire (WOF) dal Sudafrica, perché effettuino accurati corsi di formazione sul sistema ICS (Incident Command System: un sofisticato sistema aria-terra di contrasto degli incendi che implica un efficiente coordinamento delle operazioni. La formazione è estesa anche ai nostri fornitori poiché, come noi, anch’essi sono impegnati nel potenziamento della loro capacità di prevenzione, contrasto e soppressione degli incendi.

Rilevamento istantaneo
APP ha acquistato due aircraft equipaggiati con videocamere di rilevamento termico per immagini per la prevenzione degli incendi. I dati che verranno catturati, i primi di questo tipo in Indonesia per rilevamento e mappatura, saranno inviati ai quartieri generali APP e convogliati allo staff sul campo, il tutto nell’arco di 15 minuti massimo. I dati per termoimmagine sono considerevolmente più accurati se comparati a quelli rilevati per immagini satellitari e hanno una precisione di rilevamento di altissimo livello (-50m dalla posizione target).

Le Squadre Anti-incendio composte anche dai nostri team anti-incendio sul campo, conosciuti come Regu Pemadam Kebakaran (RPK), sono cresciute in numero e le azioni di contrasto sono guidate dal Sistema di Classificazione della Rischiosità Incendi dell’Agenzia Indonesiana di Meteorologia, Climatologia e Geofisica, con i livelli di classificazione rischiosità: Bassa, Media, Alta ed Estrema. La valutazione di rischio determina la frequenza di controllo delle squadre e dei controlli degli strumenti di prevenzione, risposta e protezione, per essere in grado di reagire velocemente ai casi di incendio in tempo reale.

Risposta Immediata
A complemento della formazione ICS e delle attività sul campo, la risposta in casi di incendio sarà supportata anche da due elicotteri di medio cabotaggio con capacità di 3.500 litri di acqua, il cui utilizzo consentirà di mantenere temporaneamente il fuoco sotto controllo dando del tempo extra alle nostre forze su terra per arrivare sul luogo dell’incendio.

APP continuerà a investire e sviluppare sistemi di mitigazione dei rischi di incendio e, in questo senso, la strategia IFM è una buona base di partenza perché fornisce ad APP le abilità, la conoscenza e l’infrastruttura per prevenire o gestire efficacemente gli incendi. Siamo anche pienamente consapevole che la gestione degli incendi è complessa e richiede un approccio multi-stakeholder. Ecco perché collaboriamo strettamente con fornitori, comunità locali e altri rilevanti stakeholder per garantire la capacità e il supporto a un più efficiente e olistico sistema di gestione degli incendi.

 

 

 

15.11.2017 | Liz W.
Costruire ponti.
Creare una supply chain sostenibile in paesaggi complessi Che cosa ha a che fare il packaging del cibo take-away con...
per andare al blog ...
La Roadmap di Sostenibilità
Per saperne di più sull'impegno di APP nella performance ambientale, nella biodiversità,nella conservazione e nella protezione dei diritti della comunità.
Per saperne di più
per vedere tutti i video ...
Dicci cosa ne pensi
APP gradisce riscontro in merito al suo impegno nella sostenibilità ambientale. I tuoi commenti ci aiuteranno a migliorare ancora di più.
I vostri commenti